min 2 anni di esperienza - Massimiliano Loizzi

Il corso

Sede di Monza

Costo: € 450*
in due tranches: € 225 (iscrizione) + € 225 (21 marzo)

Weekend intensivo:
26 febbraio dalle 14.30 alle 21.00
27 febbraio dalle 11.00 alle 20.00 (1 ora di pausa) 
19 e 20 marzo dalle 11.00 alle 20.00 (1 ora di pausa)
27 marzo dalle 11.00 alle 20.00 (1 ora di pausa) 
13 aprile dalle 20.00 alle 23.00
24 aprile dalle 14.00 a fine saggio

Data del saggio: 
Domenica 24 aprile ore 20.30


*in caso di interruzione dell'attività causa Covid la II rata sarà sospesa. Leggi INFORMATIVA

E’ possibile utilizzare i buoni dell’anno accademico 2020/2021

Gli allievi iscritti all'anno accademico 2019/2020 hanno diritto ad uno sconto del 10%.

INFORMATIVA su pagamenti ed eventuale sospensione dell’attività causa covid

*****************************************************************************************************

Nel rispetto delle attuali normative, per accedere ai corsi, gli allievi di età maggiore di 12 anni dovranno esibire il GREEN PASS, in corso di validità, all’atto dell’iscrizione o per accedere alla lezione di prova

contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

LABORATORIO INTENSIVO DI TEATRO COMICO

ma anche un po' tragicomico

“Il comico è tragico altrimenti non sarebbe comico.” Enzo Jannacci

Un teatro popolare ovvero per tutti e tutte in bilico fra satira e poesia che si nutre dell’improvvisazione come strumento di creazione e sorpresa.

Il laboratorio avrà, come scopo primario, intrattenere, divertire e trasmettere, per quanto possibile, l’arte della risata mai fine a se stessa ovvero la satira.

Perché, in questo laboratorio la risata sarà un mezzo e non solo un fine.

Un teatro tragicomico d’arte e popolare per tutti e tutte, con un unico celebre motto:

“Fare o non fare, non c’è provare” come diceva il maestro Yoda.

Improvvisazione, comicità, scrittura di scena, satira, riflessione e poesia: saranno questi gli elementi portanti del corso che sarà innanzitutto un momento di incontro e scontro, per raccontare storie che sappiano far ridere con un velo di amarezza, di malinconia, ma soprattutto con l’arma della risata e della poesia, una risata che sempre si accompagna ad una profonda riflessione sulla condizione umana. 
Ma senza esagerare con la tristezza che se no poi non si iscrive nessuno: un laboratorio sull’antica arte delle scoregge con le ascelle.
Il fine principale del laboratorio sarà la messa in scena di uno spettacolo finale interamente scritto dai partecipanti, con il mio aiuto e la mia guida, partendo da uno spunto che insieme cercheremo e porteremo poi in scena. Uno spunto che sarà tratto dagli orrori quotidiani che viviamo giorno per giorno nostro malgrado, dato che purtroppo è la realtà a offrire spesso più spunti alla satira e alla comicità che la fantasia stessa.

“Mandare luce dentro le tenebre dei cuori. Tale è il dovere dell’artista.” Robert Shuman

“Mi sa che dobbiamo cambiare la lampadina…” Massimiliano Loizzi


I docenti

Massimiliano Loizzi

Attore. Appena conclusi gli studi superiori, viaggia e vive attraversando, l'Europa come artista di strada. Si forma con Vito Signorile e Franco Damascelli (indimenticato amico e maestro) al Teatro Abeliano di Bari e poi presso la Civica Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi. Dal 2003 comincia la sua collaborazione con Paolo Rossi nella tournée de “Il Signor Rossi e la Costituzione”, dove è solo al fianco di Rossi, e con il quale negli anni torna a lavorare in svariate occasioni. 
Nel 2004 fonda con Patrizia Gandini la Compagnia dei Mercanti di Storie, di cui è autore e interprete.
Dal 2011 è fra gli attori protagonisti de Il Terzo Segreto di Satira e lavora in svariate produzioni cinematografiche. Ad oggi, in teatro si occupa quasi esclusivamente dei Mercanti di Storie con i quali propone spettacoli di TeatroCanzone in bilico fra satira e poesia, musica e parole ed è perennemente in tournée con Giovanni Melucci, autore delle musiche e degli arrangiamenti.