Voce - Comunicazione espressiva - con V. Perdonò

Il corso

Lunedì dalle 19.30 alle 21.00

Periodo: da febbraio a giugno

Sede di Monza


Costo: 385 €

rateale tramite RID
4 rate: iscrizione, novembre, dicembre, gennaio

Sconto del 10% per chi effettua il pagamento in soluzione unica

COMPILA IL MODULO DI PRE-ISCRIZIONE

contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

Il percorso è rivolto a chi ha desiderio o necessità di migliorare la propria espressività di public speaking, sia vocale e che comunicativa, per acquisire tecniche e buone pratiche, incisività e sicurezza.

Vi è mai capitato di parlare con una persona e alla fine non ricordare quasi nulla di quello che ha detto? Sarà successo anche a voi di annoiarvi a morte ad una conferenza.

Oppure quante volte ci siamo preparati per un discorso che davanti allo specchio era perfetto e poi in riunione con i nostri colleghi è stato un fallimento totale? Vi è mai successo poi di riprendere in mano un testo studiato a scuola e scoprire che è poesia pura, piena di emozione, quando invece lo ricordavate noioso e di una lunghezza infinita?

All’interno del corso di Voce - Comunicazione espressiva cercheremo di approfondire tutti questi temi, con la convinzione che la voce abbia un corpo e dei muscoli, una struttura da allenare esattamente come il resto del nostro organismo. E che nella voce ci sia la base della nostra espressività, il canale tra il "dentro" e il "fuori", uno degli strumenti principali per la comunicazione.

Insieme impareremo ad allenare la voce, a conoscerne i limiti e svilupparne le potenzialità attraverso esercizi, alcune regole e l’ausilio di testi per arrivare alla lettura interpretata. Con l’obiettivo di approfondire le capacità espressive che sono fondamentali per chi ha necessità di parlare in pubblico per lavoro o di migliorare le proprie capacità espressive sul palco, per comunicare in modo più efficace e gestire eventuali imprevisti, anche emotivi.

Lavoreremo su basi teoriche ed esercizi pratici: da una breve analisi dell’apparato fonatorio passando per alcuni consigli tecnici sia vocali che di postura fisica, la lettura di testi di narrativa di autori noti, attraversando simulazioni di contesti e situazioni in cui mettere in atto la "voce pubblica", fino a cercare l’approccio più naturale per una comunicazione espressiva ed efficace. Perché non è importante solo "cosa" si legge o si dice, ma anche "come" lo si fa, e la voce può aprire dei mondi inaspettati sia a noi stessi che ai nostri interlocutori.

I docenti

Valeria Perdonò
Dopo la laurea in Scienze Umanistiche per la Comunicazione si diploma all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica "Silvio d'Amico" di Roma e studia con Luca Ronconi, Lorenzo Salveti, Anna Marchesini. Recita sia in contesti istituzionali che in produzioni indipendenti. È cofondatrice delle associazioni culturali Il Menu della Poesia e Amleta.
Leggi di più