Teatro in inglese per adolescenti 14/18 anni

Il corso

Domenica 24 febbraio
dalle 10.00 alle 18.00
1h di pausa
Sede di Monza

Costo: 
€ 100 (€ 90 per allievi)

a partire da 90 €
contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

Tweetin' Will: amore, morte e potere corrono sui social

Dicono che la longeva fortuna del Bardo sia dovuta, tra le altre cose, anche alla sua straordinaria capacità di usare il linguaggio poetico in modo intenso e immediato: Shakespeare sapeva trasmettere un universo in due righe ben prima che nascesse Twitter. Cosa succederebbe oggi, se alcuni dei suoi versi più famosi fossero lanciati nel web, come una capsula spaziotemporale che parla di storie lontane? Chi ne sarebbe protagonista? La conclusione sarebbe la stessa?

I partecipanti saranno accompagnati a esplorare le fondamenta del teatro shakesperiano e a creare personali microdammaturgie partendo da una suggestione in 120 caratteri.

In relazione all'età adolescenziale con le sue sfide, e alle possibilità offerte dal repertorio shakesperiano, verrà data particolare attenzione allo sviluppo di buone pratiche di relazione con sé, con la realtà circostante e con il gruppo, quali:
- Valorizzazione della diversità come ricchezza creativa ed esistenziale
- Esplorazione del tema legato all'identità di genere (disguise o travestimento; personaggi femminili interpretati da attori uomini ed eventuale viceversa; cambiamenti di identità)
- Sviluppo di auto consapevolezza e disponibilità a supportare il gruppo, tramite attività quali il coaching registico, la partecipazione costante e condivisa al processo decisionale, la divisione dei compiti sulla base delle proprie risorse

Il workshop si tiene in bilinguismo e offre ai ragazzi la possibilità di utilizzare la lingua straniera in senso espressivo prima che funzionale, raggiungendo quindi sia un obiettivo creativo che di apprendimento linguistico in senso proprio.

I docenti

Lavinia Costantino

Attrice. Diplomata alla scuola Quellidigrock e laureata con lode in Storia del Teatro. 
Si specializza in animazione teatrale per l’infanzia presso il Piccolo Teatro di Milano, mentre grazie agli anni di permanenza in Inghilterra e Stati Uniti consegue il Certificate of Proficiency in English, attestante il bilinguismo.
Già impegnata professionalmente nel teatro sociale con la disabilità e nell'attività di spettacolo ed insegnamento per bambini ed adolescenti, si diploma danzaterapista secondo il Metodo Maria Fux con tesi sulla applicazione della danzaterapia nel trattamento dei disturbi di apprendimento. 
Nel 2012 fonda la cooperativa di artisti ed operatori delle tecniche corporee La Foresta di Sherwood, che riunisce professionisti di varia nazionalità ed esperienza artistica e culturale.