Genitori e figli

Il corso

Rivolto a bambini dai 6 ai 10 anni
Ogni bambino parteciperà con un accompagnatore adulto

Domenica dalle 15.00 alle 18.00 per 8 incontri
+ saggio finale ad aprile
Sede di Monza

Costo: 
€ 300 a coppia

Inizio:
Domenica 18 novembre 2018 ore 15.00

**Lezione di prova gratuita nell'OpenWeek**:
Sabato 15 settembre 2018 dalle 14.30 alle 15.30
prenotazione obbligatoria

Date incontri:
1° incontro: domenica 18 novembre
2° incontro: domenica 2 dicembre
3° incontro: domenica 13 gennaio
4° incontro: domenica 3 febbraio
5° incontro: domenica 17 febbraio
6° incontro: domenica 24 marzo
7° incontro: domenica 7 aprile
8° incontro: domenica 14 aprile
Saggio finale: martedì 16 aprile

a partire da 300 €
contattaci per maggiori informazioni  
Torna alla pagina del corso

In questo corso...

“Il bambino che non gioca non è un bambino, ma l’adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che è in sé”. (Pablo Neruda)

Il seminario si propone di creare un nuovo spazio di incontro tra bambino e genitore, dove si possa dialogare e comunicare usando non solo la voce, ma anche e soprattutto il corpo e la gestualità attraverso giochi ed esercizi che fanno riferimento alla disciplina teatrale. Un laboratorio che, partendo dal gioco e dall'improvvisazione, stimola i genitori ed i bambini a muoversi insieme, per mano, all'interno di racconti, sogni, viaggi nella fantasia, sperimentando nuove forme di comunicazione ed espressione.

In questi incontri vorrei arricchire con un diverso punto di vista il ponte tra il mondo degli adulti in cui domina il pensiero astratto e la comunicazione verbale e quello dei figli spesso ricco di comunicazioni non verbali e azioni concrete. Il gioco teatrale permette di farlo con semplicità e senza obbligatorietà e costrizione. Scoprirsi, conoscersi e capirsi attraverso l’arte dell’incontro: il teatro appunto. 

È previsto un saggio finale a fine percorso. 

I docenti

Maurizio Brandalese

Attore e educatore e formatore. Completa la sua formazione teatrale alla scuola Euralia e Teatripossibili. Si specializza nella commedia dell’arte, nelle caratteristiche dei suoi personaggi e nell'uso delle maschere. Studia presso la scuola di formazione in psicodramma di Psicodramma classico di Giovanni Boria a Milano e si specializza in interventi di formazione con Metodi Attivi. Dall'ottobre 2015 è direttore presso l’associazione Dedalus di Magenta di cui è socio-fondatore: si occupa di gestire l’organizzazione dei corsi della scuola di teatro e di tutti gli eventi programmati in collaborazione con il Comune di Magenta e dintorni e altre associazioni del territorio. È insegnante dei corsi di teatro e direttore delle produzioni teatrali allestite dall'associazione.