INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA UNDER THE BRIDGE

giovedì 17 novembre ore 19.00

una mostra a cura di Simona Bartolena e Armando Fettolini

organizzata per Teatro Binario7
da Ponte43
in collaborazione con heart-PULSAZIONI CULTURALI


Nella consuetudine al ponte si attribuisce un significato di passaggio, di superamento di un ostacolo, di unione tra mondi. Infinite sono le citazioni letterarie, filosofiche, artistiche che celebrano il ponte da questo punto di vista.

Under the bridge, invece, intende cambiare la prospettiva. Non più un ponte da attraversare o da costruire per passare oltre, per congiungere, per mettere in contatto: non sopra il ponte, ma sotto il ponte.

Più di cinquanta artisti hanno raccolto la proposta di sovvertire l’immaginario comune del ponte, di cambiare la prospettiva e raccontare, con un’opera, cosa c’è per loro sotto il ponte.

INGRESSO GRATUITO

Nel corso dell’inaugurazione Alex Sala realizzerà la performance SOTTOTRACCIA

Il ponte è una costruzione architettonica che permette di unire due sponde, due rive o due parti distanti dello stesso territorio divise da un baratro. I ponti sono anche luoghi di transito sopra a un precipizio.

Il progetto vuole simbolicamente descrivere il viaggio interiore che molte persone intraprendono per cercare una nuova dimensione esistenziale.

Sotto al ponte per Alex Sala significa restare in basso, al riparo dal mondo esterno e sentirne i rumori in lontananza. Camminare sotto al ponte significa quasi scomparire, vivere nell’ombra per recuperare uno stile di vita discreto e silenzioso.

Ultime notizie